La psicoterapia individuale è un trattamento specialistico che si occupa della comprensione e della cura di disturbi psicologi di diversa natura ed entità, di forme di disagio esistenziale e di altre problematiche che ostacolano l’evoluzione dell’individuo ed inficiano la qualità della sua vita. La psicoterapia ha l’obiettivo di promuovere un processo di crescita personale e cambiamento tale da alleviare in modo stabile alcune forme di sofferenza emotiva ed aumentare il livello di benessere psicofisico, relazionale e sociale.
Durante il processo psicoterapico, terapeuta e paziente lavorano insieme per creare le condizioni affinché la persona che chiede aiuto diventi sempre più consapevole del proprio funzionamento mentale e progressivamente in grado di padroneggiare e modificare quei meccanismi interni che provocano malessere, insoddisfazione e/o comportamenti disfunzionali.
La relazione che si instaura tra paziente e terapeuta è una relazione peculiare che nasce in uno spazio unico ed inviolabile ed è animata da un clima di empatia, ascolto, dialogo, esplorazione dei vissuti e capacità di fidarsi ed affidarsi in un processo di trasformazione che il terapeuta favorisce con gli strumenti che gli sono propri.
Lo psicoterapeuta facilita l’elaborazione di conflitti e condizionamenti arcaici che limitano un’autentica espressione di sé, aiuta il paziente a sperimentare modi differenti di interpretare e fronteggiare eventi inaspettati e/o stressanti e favorisce la rilettura della sua storia di vita in una chiave evolutiva.
La scelta di rivolgersi ad uno psicoterapeuta in genere è determinata da uno stato di sofferenza che può avere derivazioni e manifestazioni differenti : può presentarsi successivamente alla fine di una relazione affettiva, ad un lutto, dopo una difficoltà lavorativa o un cambiamento improvviso ecc, e può manifestarsi sotto forma di una sintomatologia precisa e conclamata (stati d’ ansia, attacchi di panico, depressione, fobie, ossessioni, disturbi alimentari ecc..) o di un malessere più generalizzato e vago. In realtà un percorso di psicoterapia può essere utile a chiunque si senta motivato ad intraprendere un percorso introspettivo e trasformativo, cioè a chiunque voglia costruire un “sapere su di sé”.
Gli obiettivi della psicoterapia sono pensati e condivisi con il paziente e si adattano alla specifica situazione.
Tra i principali vi sono:
  • Comprendere la propria storia di vita e dare un senso alla sofferenza passata e presente.
  • Approfondire la conoscenza di se stessi
  • Identificare ed esplicitare i propri bisogni, desideri ed obiettivi.
  • Riconoscere, esprimere e padroneggiare sia le emozioni positive che quelle negative.
  • Accrescere la propria autostima, il sentimento di autoefficacia e soddisfazione personale
  • Eliminare o alleviare i sintomi.
  • Favorire un senso di autonomia, libertà ed autenticità nell’espressione si sé.
  • Raggiungere un’accettazione realistica delle diverse parti di sé.
  • Potenziare le risorse individuali
  • Sviluppare strategie per fronteggiare le difficoltà della vita.
  • Migliorare la qualità delle relazioni sentimentali, amicali e lavorative.